fbpx
-60% su tutti i materassi e spedizione gratuita

Qual è la posizione migliore per dormire bene? 

I tuoi risvegli sono spesso accompagnati da dolori al collo e alla schiena? Probabilmente non assumi una corretta posizione mentre dormi durante la notte. Se infatti il sonno è molto importante per il nostro benessere fisico e mentale, motivo per cui dormire 7 – 8 ore è fondamentale, la posizione in cui si dorme lo è altrettanto. 

Ebbene sì, questa abitudine influisce, non solo sulla qualità del sonno, ma anche su quella della tua salute. Basti pensare che negli Stati Uniti, ben 25 milioni di persone, soffrono di dolori cronici causati dalla postura in cui dormono: allora perché non scoprire qual è la posizione migliore per dormire bene? A ciascuna la sua! 

Cause e conseguenze delle tue notti in bianco

Cattivi pensieri e stanchezza accumulata nel corso della giornata possono essere alcune delle cause di una notte in bianco. Tuttavia, sapere come dormire aiuta a correggere degli errori e delle posizioni che il nostro corpo tende ad assumere, spesso involontariamente, e che potrebbero causare diversi problemi, come:

  • Reflusso gastroesofageo
  • Addormentamento degli arti
  • Mal di testa
  • Dolori muscolari
  • Risvegli continui
  • Indolenzimento generale

Quale posizione assumere a letto per dormire bene?

Per evitare di passare la notte in bianco, è consigliabile assumere delle posizioni corrette e allo stesso tempo più naturali possibili. Andiamo allora a vedere i pro e i contro di 4 posizioni tipiche che assumiamo mentre dormiamo:

  • Pancia in giù. È il modo di dormire più scorretto. La posizione prona, nonostante riduca il russamento, potrebbe causare molti problemi alla colonna vertebrale: il collo, infatti, rimane completamente girato da un lato, costringendo le articolazioni ad assumere una posizione innaturale che crea tensione nel tratto cervicale. Inoltre, la pancia in giù non è adatta a chi soffre di problemi respiratori, asma e allergia agli acari della polvere. Evita, quindi, di adottare questa postura ma, se proprio non riesci a farne a meno, metti un cuscino sottile sotto la pancia per favorire il corretto allineamento della colonna vertebrale per ridurre il mal di schiena.
  • Posizione fetale. Così chiamata proprio perché è la stessa posizione assunta dal feto nel grembo materno, essa può essere di grande aiuto per dormire bene in diverse circostanze: per esempio, se soffri di reflusso gastroesofageo, perché migliora la qualità del sonno, a patto però che tu dorma sdraiato sul lato sinistro. La posizione fetale potrebbe poi essere utile per chi russa o per chi soffre di apnee notturne. Dall’altra parte, però, dormire raggomitolati impedisce alle gambe di stendersi e rilassarsi.
  • Posizione di lato. Può aiutare molto chi soffre di determinati problemi, come apnee notturne o russamento ed è una postura ottima anche per le donne in gravidanza, soprattutto negli ultimi mesi, perché agevola la corretta distribuzione del peso della pancia. Dormire da un lato, però, porta dolore alla spalla, formicolii al braccio e dolore al collo
  • Posizione supina. Questa è senz’altro la posizione migliore per dormire secondo alcuni esperti: agevola, infatti, il corretto posizionamento della colonna vertebrale, evitando pericolose tensioni al tratto cervicale. Inoltre, è molto utile per contrastare il reflusso gastroesofageo e per scongiurare fastidiosi mal di schiena.

Quanto influisce la scelta del materasso e del cuscino?

Un buon materasso e un buon cuscino possono aiutarci a dormire in una posizione migliore? Si, come in questi casi: 

  • Se dormi a pancia in giù utilizza un materasso non troppo flessibile, come quello Memory Gel Veradea, ma anche un cuscino sottile per limitare il dolore al collo e alla schiena
  • Se dormi di lato scegli un con uno strato di memory gel, che sa adattarsi alle forme del corpo ed elimina il problema del formicolio e del dolore alla spalla e al collo.  
  • Se dormi in posizione supina usa un materasso di qualità e un cuscino Memory, che forniscono un corretto supporto della colonna vertebrale e al collo, alleviando eventuali dolori cervicali e alla schiena. I prodotti Veradea sono perfetti, perché certificati come Presidio Medico.

Ora che hai scoperto qual è la posizione migliore per dormire, consulta il nostro sito e acquista il materasso e il cuscino che ti permetteranno di riposare perfettamente ogni notte!

WordPress Video Lightbox
Visualizza il carrello