fbpx
-60% su tutti i materassi e spedizione gratuita

Dolci nanne e sogni d’oro: ecco come scegliere il miglior materasso per bambini

Per il tuo bambino è arrivato il momento di abbandonare la culla e dormire nel suo letto singolo? Hai progettato la cameretta nei minimi dettagli, sfruttando ogni angolo per renderla confortevole, ma ora ti assilla un quesito: qual è il miglior materasso per bambini

Ecco una piccola guida all’acquisto che ti aiuterà a scegliere il prodotto giusto.

6 qualità che un materasso per bambini dovrebbe avere

Il sonno per un bambino è a dir poco fondamentale, per questo è importante che il supporto assicuri sicurezza e comfort

Ecco quali sono gli aspetti che devi valutare con attenzione:

  1. Sicurezza. Il momento della nanna è uno dei pochi in cui è possibile lasciare il bambino da solo (se è molto piccolo), quindi è necessario che rispetti la normativa in fatto di sicurezza. 

2. Misure. Il materasso consigliato per bambini non deve lasciare spazi vuoti nei quali potrebbero restare incastrati e farsi male. Se il letto non è standard, è bene quindi acquistare un materasso su misura. 

3. Spessore. Meglio evitare quelli sotto i 10 centimetri e, anche se i bambini sono piccoli e non necessitano di un grande spessore su cui dormire, considera che un buon materasso dura oltre 10 anni, quindi acquistarne uno di almeno 20 centimetri significa scegliere un prodotto di qualità, che assicuri un riposo migliore anche quando sarà più grande.  

4. Densità. Non indica la durezza, ma il sostegno, ovvero la capacità di mantenere allineata la colonna vertebrale. Inoltre il bambino deve potersi girare sulla superficie senza sprofondare. Per questo il miglior materasso per bambini non deve essere troppo morbido ma neanche rigido. 

5. Materiali. I tessuti non devono essere sintetici, ma traspiranti, per dormire bene  con il caldo. I tessuti meglio che abbiano la certificazione Oeko-Tex 100 Classe 1, che garantisce la totale assenza di materie tossiche. 

6. Sfoderabilità. Un bambino lo macchia con facilità, ma in generale è bene che il rivestimento sia sempre sfoderabile, per poter igienizzare il materasso facilmente e con regolarità. 

Ibrido o memory gel: qual è il miglior materasso per bambini?

Come abbiamo visto, il materasso consigliato per bambini deve rispondere a delle esigenze, che non sono poi così diverse rispetto a quelle di un adulto. La ricerca di un supporto valido non ti prenderà molto tempo, se dai un’occhiata alle proposte di Veradea, tutti e due dotati di uno strato di memory gel a contatto con il corpo (inserito nel rivestimento) che dona comfort (consentendo una corretta distribuzione del peso nei “punti di pressione”) e freschezza (favorendo la termoregolazione)

La differenza tra i due sta nella struttura interna che determina il grado di portanza:

  • Ibrido: sistema a 700 molle insacchettate e indipendenti, isolate per muoversi in autonomia e accompagnare i movimenti del corpo, disposte in modo da creare ben 28 zone differenziate, per rispondere alle pressioni del corpo in modo personalizzato. È più avvolgente. 
  • Memory Gel: in schiuma poliuretanica, un ottimo materiale che si adatta perfettamente al corpo dei bambini e a tutte le posizioni, assicurando un supporto ortopedico per la spina dorsale. È più rigido offrendo maggior sostegno.

Tutti e due i modelli Veradea possono essere realizzati su misura e assicurano:

  • Freschemmmzza. Grazie al memory gel che assicura una sensazione di fresco.
  • Igiene. Sfoderabili grazie alla pratica zip centrale e anti-acaro.
  • Qualità. Sono spessi ben 25 centimetri e classificati come “Dispositivo Medico di Classe 1”. 

Tra i due qual è il materasso migliore per i bambini, anzi per il tuo, puoi determinarlo solo in base alle sue esigenze, ma non preoccuparti: hai 100 giorni di tempo per cambiare modello senza costi aggiuntiviPer ricevere informazioni più dettagliate consulta i nostri esperti tramite WhatsApp, telefono, e-mail o live chat.

Visualizza il carrello