-55% su tutti i materassi e spedizione gratuita

Vorresti provare la mindfulness per dormire bene? Scopri di cosa si tratta prima di affidarti ad uno specialista del settore!

Cosa vuol dire mindfulness?

Mindfulness è una parola inglese che vuol dire “consapevolezza ma in senso particolare”. Più nello specifico, si riferisce ad una consapevolezza “diretta”, definita da Jon Kabat-Zinn – uno dei pionieri dell’approccio mindfulness e professore di medicina presso la University of Massachusetts – così: “Mindfulness significa prestare attenzione, ma in un modo particolare – con intenzione, al momento presente e in modo non giudicante”.

Per spiegare al meglio questo concetto, si può descrivere come un modo per rendersi conto, interiormente, del momento che si sta vivendo, sperimentando in piena presenza l’esperienza del presente. La pratica della mindfulness si riferisce al “qui e ora. E come può aiutarci la pratica della mindfulness per dormire bene?

MIndfulness e insonnia

La “mindfulness per l’insonnia” unisce i principi e le pratiche della terapia mindfulness con la terapia cognitivo-comportamentale declinandola, nello specifico, per curare i disturbi derivanti dall’insonnia e dal cattivo riposo. Lo scopo di questa terapia è sviluppare una maggiore consapevolezza di sé per allontanare i pensieri negativi e che influenzano il sonno. È bene specificare che la pratica della mindfulness non va associata, necessariamente, al rilassamento. La mindfulness, però, aiutando a prendere consapevolezza di se stessi, può aiutare a dormire bene.

Integrandosi con la medicina e la psicologia, la mindfulness è una tecnica che viene praticata sempre più spesso per ridurre lo stress, aumentare la coscienza di sé stessi e ridurre le problematiche derivanti da una cattiva gestione delle emozioni, a livello fisico e psicologico. La meditazione mindfulness può rappresentare un rimedio eccezionale per favorire il rilassamento in modo naturale e senza ricorrere a medicinali. Ovviamente, la valutazione di ogni caso è fondamentale per decidere in che direzione si può andare quando si hanno problematiche che riguardano la salute e le proprie attività giornaliere. 

Nello specifico, la “Mindfulness-Based Therapy for Insomnia” teorizzata da Jason C. Ong, unisce l’intervento di gruppo per la meditazione guidata, le discussioni di gruppo e le attività giornaliere da svolgere in casa. Lavorando in gruppo i partecipanti riescono a modificare i loro comportamenti e a prendere una maggiore consapevolezza di sé stessi, attivando una serie di processi cognitivi che aiutano ad analizzare le problematiche della vita quotidiana e a vederle da un punto di vista diverso.

Dopo aver praticato la mindfulness, scegli Veradea!

Dopo aver praticato la mindfulness, scegli un materasso Veradea. Il giusto supporto dei materassi Veradea ti aiuterà a mantenere intatta la consapevolezza che hai acquisito durante la meditazione. Trova il materasso giusto tra i nostri due modelli: il Veradea Memory Gel ti supporterà con la sua giusta rigidità mentre con il Veradea Ibrido ti sembrerà di dormire su una nuvola di morbidezza. Entrambi i modelli hanno uno strato di memory gel termoregolante che, accogliendo e adattandosi perfettamente alla forma del corpo, ti garantiranno una comodità unica.

Entra a far parte della community Veradea e ricevi offerte speciali, consulenze personalizzate e consigli per concederti un migliore riposo.

Visualizza il carrello Chiudi