fino al 60% su tutti i materassi e spedizione gratuita

La musica, lo sappiamo, ha un grande potere sul nostro cervello. Prova a chiudere gli occhi e a pensare al tuo brano preferito: in un attimo verrai catapultato in un vortice di emozioni, in grado di riportarti alla mente tutti i ricordi legati a quelle note. Ma la stessa cosa accade anche se stiamo per addormentarci? Esiste un genere musicale in grado di portarci, in un attimo, verso un sonno profondo? Continua a leggere per scoprire i legami esistenti fra la musica e il sonno e se esiste la musica migliore per dormire.

La musica e il sonno: che legame c’è?

Sin dalla nascita, i suoni ci accompagnano e ci permettono di orientarci, alterano il nostro umore, lo migliorano e ci accompagnano durante la giornata. La musica può essere anche una eccezionale aiutante per aiutare a rilassarci e a prendere sonno più velocemente.

Essendo connessa così profondamente con le nostre emozioni, la musica può permettere un profondo rilassamento e permetterci di addormentarci in un attimo.  I BPM – battiti per minuto – sono gli stessi del nostro battito cardiaco e condizionano il nostro respiro, producendo una condizione perfetta per abbandonarsi fra le braccia di Morfeo. I BPM più lenti ci spingono a rilassarci e abbandonarci al riposo.

Ai bambini più piccoli si canta una ninnananna, solitamente, per cullarli. Possiamo avere lo stesso effetto anche da adulti e ricreare le sensazioni provocate dal dolce suono della ninnananna semplicemente scegliendo la musica giusta e dai giusti BPM.

Qualsiasi sia il genere musicale che preferisci, il consiglio che ti diamo è di scegliere canzoni e brani che non abbiano una parte testuale. Perché? Non avendo il testo, puoi concentrarti sulla melodia e non sul significato delle parole. I brani strumentali ti permetteranno di concentrarti sul tuo respiro e sull’andamento delle note musicali, producendo conseguenze naturalmente rilassanti. Non esiste la musica migliore per dormire ma esiste la musica migliore per il rilassamento.

Unisci la musica giusta alle pratiche di rilassamento

Puoi associare la musica giusta alle pratiche di rilassamento più conosciute come lo Yoga e la meditazione. In questo caso, scegliere la musica giusta ti permetterà di avere una sessione di Yoga particolarmente rilassante perché il respiro, seguendo il ritmo della musica, ti permetterà di rilassarti più velocemente. La stessa cosa vale anche per la meditazione, che può essere classica o mindfulness (se hai voglia di scoprire di più su questa pratica leggi questo articolo che ti permetterà di conoscere, più nello specifico, di cosa stiamo parlando). Se pratichi la meditazione prima di dormire, sicuramente una buona playlist musicale ti permetterà di raggiungere il grado di rilassamento perfetto per prendere sonno in un attimo. Puoi provare anche ad ascoltare i suoni della natura! Lo scrosciare della pioggia o il suono delle onde del mare o del vento ti aiuteranno a rilassarti.

Abbiamo visto che la musica da ascoltare prima di addormentarti non deve essere di un genere preciso ma che è importante valutare le sensazioni che sentiamo quando la ascoltiamo. E non scordiamo i BPM. Più l’andamento della musica sarà lento e calmo e più rilassante sarà l’effetto dell’ascolto della musica prima di dormire. Dopo aver letto questo articolo, hai già pensato alla musica che ascolterai prima di dormire?

Ascolta la tua musica preferita su un materasso Veradea

La comodità dei materassi Veradea starà benissimo con la tua playlist preferita di musica per dormire. Se vorrai provare l’esperienza di dormire su una nuvola puoi provare la morbidezza del modello Veradea Ibrido. Se invece preferisci un supporto più rigido per i tuoi sogni, la scelta giusta è il modello Veradea Memory Gel.

Entra a far parte della community Veradea e ricevi offerte speciali, consulenze personalizzate e consigli per concederti un migliore riposo.

Visualizza il carrello Chiudi