fino al 60% su tutti i materassi e spedizione gratuita

Notti bollenti o al fresco? Ecco i metodi per dormire bene alla giusta temperatura

Aspettavi con ansia il freddo per dormire al calduccio sotto al piumone, ma la notte sudi, hai sete e la mattina ti svegli con un fastidioso mal di testa? Probabilmente stai sbagliando qualcosa…

Ecco allora svelati per te tutti i metodi per dormire bene d’inverno, che ti permetteranno di non provare freddo, ma neanche soffrire il caldo!

Qual è la temperatura ideale per dormire?

Quando le temperature si abbassano è del tutto normale aggiungere delle coperte sul letto, indossare un pigiama più pesante e accendere il riscaldamento.

Ma siamo sicuri che siano scelte giuste?

Dormire in una stanza con la temperatura troppo elevata (sopra i 19°C) per esempio, non fa bene al nostro organismo. Il calore eccessivo, infatti, non concilia il sonno perché:

  • Impedisce al corpo di liberare l’ormone melatonina, che stimola la sonnolenza (ma riduce anche il calore corporeo) e di equilibrare il cortisolo, relazionato con ansia, appetito e depressione.
  • Provoca sudorazione, dilatazione dei vasi sanguigni e una circolazione più rapida.

Se, invece, la temperatura nella stanza è fredda (inferiore ai 15°C), o non ci si copre abbastanza:

  • La mente rimane in allerta allo scopo di aumentare la temperatura corporea,  e il corpo può tremare.
  • I pori si dilatano.
  • I vasi sanguigni si contraggono e il sangue circola poco nelle estremità (per concentrarsi negli organi vitali).

Gli esperti, quindi, ci indicano che tra i migliori metodi per dormire bene c’è quello di mantenere la temperatura stabile a 19°C, sia d’estate che d’inverno.

3 consigli utili per dormire bene d’inverno

Già durante il cambio di stagione il nostro organismo subisce un vero e proprio shock, perché deve adattarsi alla diminuzione della luce e a livelli diversi di umidità e temperatura: ecco allora che dormire bene nelle mezze stagioni non è affatto scontato.

Con l’arrivo del freddo poi, è facile cadere nella tentazione di coprirsi troppo che, come abbiamo visto, non va bene.

Ecco allora qualche altro utile consiglio per trovare un equilibrio in tal senso:

  1. Fare un bagno caldo. Prima di andare a letto aiuta la mente a rilassarsi e favorisce il processo di raffreddamento del corpo.
  2. Limitare la luce in camera. Quando è buio il cervello invia all’organismo lo stimolo necessario per produrre melatonina, che è anche un anti-age.
  3. Bere una bevanda calda. Una tisana rilassante, ad esempio, che aumenta la temperatura corporea e permette di non coprirsi troppo.
  4. Mettere un pigiama comodo e preferibilmente di cotone.
  5. Regolare il riscaldamento in modo che la temperatura non superi i 19°C.
  6. Dormire su un materasso che non alteri il microclima.

Quale materasso scegliere?

Tra i migliori metodi per dormire bene, non solo in inverno, c’è quello di scegliere un materasso di qualità, che garantisca:

  • Traspirazione: capacità di agevolare il passaggio dell’aria.
  • Termoregolazione: capacità di mantenere temperatura e umidità costanti.

Molto dipende dal rivestimento, che essendo a contatto diretto con il corpo, deve essere realizzato con fibre traspiranti che evitano il surriscaldarsi del corpo e l’accumulo di umidità, come quello che trovi nei modelli firmati Veradea!

Scopri di più sul materasso Ibrido e quello Memory Gel e dirai addio al freddo…e al caldo eccessivo!

Visualizza il carrello Chiudi