Qualità made in italy e customer care sempre disponibile

Esistono due tipologie di persone: quelle che dormono con un solo cuscino e quelle che hanno bisogno di un supporto maggiore per collo e spalle. Devi sapere però che se ami dormire con due – o più – cuscini, per non avere problemi alla cervicale, sarà necessario prendere qualche accorgimento.

La scelta del cuscino

La scelta del cuscino va fatta tenendo in considerazione come si dorme e la posizione assunta durante il sonno e non è mai consigliato dormire senza cuscino per non provocare troppe tensioni alla testa e alle spalle. All’opposto, dormire con troppi cuscini, o con cuscini troppo morbidi, può provocare problemi respiratori. In ogni caso, nonostante la scelta del cuscino sia sempre molto personale, è importante trovare il cuscino giusto per svegliarsi rilassati e pieni di energie per affrontare la nuova giornata.

Cosa ricercare in un cuscino

Gli elementi da tenere in considerazione quando si sceglie il cuscino sono tre:

  1. Morbidezza;
  2. Composizione;
  3. Traspirabilità.

La morbidezza del cuscino lo rende comodo e adatto a sostenere la testa, il collo e le spalle durante il sonno. È fondamentale scegliere un cuscino dal giusto grado di morbidezza, che riesca ad essere morbido e accogliente e allo stesso tempo riesca a sostenere correttamente il corpo.

La composizione del cuscino è un elemento da tenere in considerazione per evitare le reazioni allergiche e per avere il giusto livello di morbidezza e sostegno. Il cuscino perfetto è composto da un materiale malleabile che riesca a supportare il collo senza però deformarsi a contatto con il peso, e il calore, del corpo.

Ci soffermeremo su quest’ultimo punto, il calore. Non solo in estate, il cuscino perfetto è composto di un materiale termoregolante in grado di equilibrare il calore del corpo. La giusta traspirabilità dei materiali di cui è composto il cuscino rende possibile il ricircolo dell’aria anche durante il sonno, evitando di soffrire troppo il caldo durante la notte.

Quale cuscino scegliere se si soffre di cervicale?

In caso di dolori alla cervicale, è molto importante tenere in considerazione anche queste caratteristiche della composizione del cuscino:

  • supporto per il collo: il cuscino perfetto per evitare i dolori alla cervicale è in grado di sostenere il collo senza risultare rigido, evitando un ulteriore affaticamento per la zona;
  • ampiezza del cuscino: la grandezza del cuscino è molto importante ed è da tenere in considerazione per dormire bene senza avere problemi di formicolii e dolori muscolare nella zona delle spalle. Un cuscino troppo piccolo ti costringerà a riposare in una posizione scorretta che ti farà dormire male, irrigidendo tutto il corpo e l’area dolorante.

Dormire con due cuscini non è indicato in caso di dolori alla cervicale perché si andrebbe a sollecitare troppo la muscolatura, provocando così strappi muscolari, affaticamento e irradiando il dolore anche alle spalle.

Prova il cuscino Veradea Unico!

cuscino veradea unico

Visualizza il carrello Chiudi