-55% su tutti i materassi e spedizione gratuita

Notti insonni per via della sciatica? Ecco come dormire e quale materasso scegliere

Da diverso tempo ormai soffri di sciatica, oppure sei in dolce attesa e stai sperimentando questo disturbo così doloroso, che non riesce a farti riposare bene neanche durante la notte?

Fortunatamente in gravidanza è temporaneo, ma in generale colpisce ben il 40% delle persone almeno una volta nella vita e, oltre una certa età la diffusione aumenta in modo esponenziale.

Ovviamente è necessario consultare un medico, ma è importante anche capire quali abitudini adottare per alleviare i sintomi e non peggiorare la situazione. Sicuramente, infatti, ti starai chiedendo con la sciatica come dormire, visto che tutte le notti non fai che girati e rigirati alla ricerca di sollievo dal dolore.

Ecco tutte le risposte che cerchi e qualche dritta per la scelta del materasso.

Che cos’è la sciatica?

La sciatica è problema è causato da un’irritazione del nervo sciatico, il nervo più lungo e largo del nostro corpo, che ha il compito di controllare i muscoli della parte inferiore della gamba.

Il dolore che caratterizza la sciatica è facilmente individuabile, perché quasi sempre parte dalla parte bassa della schiena (lombare) e si estende poi fino alla zona posteriore della coscia, spesso comprendendo anche piedi e dita.

Le cause possono diverse, ma la più diffusa è il disco scivolato, che può intaccare la flessibilità della colonna vertebrale influendo sul nervo sciatico.

SOS sciatica: come dormire per trovare sollievo

Considerando che la sciatica può causare molti problemi anche durante la notte, per alleviare questi disturbi nelle ore del riposo, ecco quali sono le posizioni migliori per dormire, che ti doneranno di sicuro un grande sollievo:

  1. Con le ginocchia sollevate. È la soluzione migliore per dormire con la sciatica. Perché permette di alleviare la pressione sia sulla parte bassa della schiena, che sui dischi lombari, Ecco in che modo farlo nel modo giusto:
  • Sdraiati sulla schiena in modo da tenere tutto il corpo a contatto con il materasso.
  • Sposta le ginocchia verso l’alto.
  • Posiziona un cuscino sotto le ginocchia.

2. Su un fianco. Anche in questo modo è possibile ridurre il dolore al minimo, in quanto viene alleviata la pressione sul nervo sciatico, ma per ottimizzare ancora di più la posizione, prova a dormire con un cuscino tra le gambe, ovvero tra le ginocchia: questo, infatti, che deve essere in memory, contribuisce notevolmente a:

  • ridurre il dolore lombare;
  • allentare la pressione sulle articolazioni;
  • allineare la spina dorsale, soprattutto lombare.

La posizione peggiore, invece, per chi soffre di sciatica, è quella a pancia in giù, che comunque è sconsigliata a chiunque, perché rischia di danneggiare la colonna vertebrale.

Quale materasso scegliere per dormire bene

Abbiamo visto con il dolore alla sciatica come dormire, ovvero quale posizione assumere, ma tutto è inutile se ti accingi a riposare su un materasso inadeguato, che non supporta ed è conforme alle forme del corpo.

Il materasso migliore che allevia e previene anche il mal di schiena in generale, infatti, deve possedere determinate caratteristiche:

  1. Spessore. Se per altezza e larghezza esistono degli standard, lo spessore invece dipende dalla qualità del supporto. Infatti, la National Sleep Foundation e la American Sleep Association sottolineano che i prodotti più alti assicurano un riposo migliore. Ma quanto deve essere spesso? Almeno 20 centimetri, anche se i materassi di alta qualità arrivano anche a 25
  2. Durezza – rigidità. Il materasso più adatto ad alleviare i dolori è di media durezza, lo conferma una ricerca condotta in Spagna e pubblicata sulla prestigiosa rivista medica “The Lancet”. Meglio ancora poi, se progettato per adattarsi alla forma del corpo. Nello specifico si parla di rigidità, che viene determinata dalla progettazione e dalla scelta dei materiali
  3. Composizione. I materassi migliori per dormire con la sciatica, sulla base delle altre caratteristiche viste finora, sono di due tipologie: a molle insacchettate e in memory gel. Questi modelli, infatti, si adattano perfettamente alla forma del corpo, con un diverso grado di portanza, ovvero di rigidità. Ma attenzione: devono anche essere progettati bene con materiali di qualità per assicurare il corretto allineamento della spina dorsale, la distribuzione del peso e un effetto massaggiante

Ma dove trovare un materasso con queste caratteristiche? Ovviamente sullo shop online di Veradea, che ti propone due modelli di altissima qualità: l’Ibrido a molle insacchettate e il Memory Gel.

Scopri di più contattando il nostro servizio clienti o vieni a trovarci in uno dei nostri Digital Store a Roma, per toccare con mano la qualità.

Visualizza il carrello Chiudi