-55% su tutti i materassi e spedizione gratuita

Con l’arrivo della bella stagione in molti soffrono di disturbi del sonno. Alcuni hanno difficoltà a svegliarsi mentre altri hanno difficoltà a prendere sonno. Come si può evitare di avere i classici disturbi del sonno che si avvertono in primavera? Semplice: varia l’alimentazione. Se vuoi scoprire cosa mangiare in primavera per non avere disturbi del sonno, leggi di più!

In questo articolo troverai gli alimenti più indicati per facilitare l’addormentamento in modo naturale e i cibi che andrebbero evitati per non avere un riposo notturno difficile e turbolento.

Il magnesio: è così importante?

Il migliore alleato del tuo sonno è il magnesio. Questo minerale infatti regola naturalmente l’orologio biologico che è alla base del corretto funzionamento del ritmo circadiano di sonno-veglia. Inoltre, in situazioni particolarmente stressanti, il magnesio è l’elemento che viene bruciato più velocemente dal nostro corpo. Ma quali alimenti lo contengono in modo naturale? Se non vuoi assumere il magnesio in capsule o tramite gli integratori alimentari, puoi scegliere il cioccolato fondente o i semi di zucca, entrambi molto ricchi di magnesio.

Il triptofano: cos’è?

Oltre al magnesio, è molto importante assumere alimenti ricchi di triptofano. Ma cos’è il triptofano? Il triptofano è una sostanza che permette la sintesi della serotonina e della melatonina, l’ormone che regola il ciclo del sonno. Questa sostanza così importante per il tuo sonno è contenuta soprattutto nella frutta secca, nel riso integrale e nell’avena.

Ma cosa mangiare in primavera, oltre al cioccolato e alla frutta secca, per dormire bene?

Quali sono gli alleati del sonno?

Quindi quali alimenti conviene assumere per dormire bene?

  • Banane
  • Spinaci
  • Avocado
  • Yogurt

Le banane sono frutti ricchi di triptofano e magnesio e hanno un alto potere rilassante per l’intera muscolatura del corpo, contrastando anche crampi e dolori articolari.

Anche gli spinaci sono perfetti per il sonno: contenendo magnesio, calcio, vitamina B6 e acido folico, favoriscono anche loro il rilassamento muscolare e ti permetteranno di prendere sonno in modo naturale e molto rapidamente.

Anche l’avocado è un’ottima fonte di magnesio. Il magnesio riduce i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, aiutando a calmare il sistema nervoso e a prepararlo al meglio per il sonno.

Infine, tutti i formaggi e in particolare lo yogurt sono una grande miniera di triptofano. Regolando al meglio la produzione di melatonina, ti permetteranno di addormentarti molto facilmente.

Cosa è meglio non mangiare?

Per non avere disturbi del sonno e riposare bene durante la notte è meglio evitare un’alimentazione composta da cibi troppo pesanti o troppo elaborati ed evitare l’assunzione di alcool, caffè o sostanze eccitanti poco prima di andare a dormire. Ad esempio, bere una tazza di caffè subito prima di andare a dormire potrebbe renderti nervoso e non permetterti di addormentarti in modo naturale e rapidamente. È bene evitare anche i cibi troppo raffinati, come le carni insaccate e con molti zuccheri. Questi alimenti, essendo molto difficili da digerire sono i nemici del sonno perché richiedono molte energie per essere smaltiti nel modo corretto.

Anche le verdure a foglia verde sono da evitare, o da limitare, prima di andare a letto. La digestione delle verdure a foglia verde è impegnativa per l’apparato digerente che potrebbe rallentare il momento del sonno.

Entra a far parte della community Veradea e ricevi offerte speciali, consulenze personalizzate e consigli per concederti un migliore riposo.

Visualizza il carrello Chiudi