fbpx
-60% su tutti i materassi e spedizione gratuita

Ecco come rilassare la schiena per cadere in un sonno profondo e rigenerante

Quando finalmente arriva il momento di metterti sotto le coperte non riesci ad allentare la tensione accumulata durante il giorno? Gambe e schiena sono le parti del corpo che ne risentono di più, quindi, è facile accusare dolori che impediscono di prendere sonno o che lo interrompono di continuo. 

Ma non disperare: andiamo a vedere insieme come rilassare i muscoli della schiena per lasciarsi andare tra le braccia di Morfeo! 

Perché la schiena è rigida?

Sono tantissimi i fattori che, durante un’intera giornata, influiscono negativamente sulla nostra schiena, strettamente legata a vertebre, nervi e articolazioni complesse. La prima causa di dolore e tensione è sicuramente la postura sbagliata che poi, associata a stress, tensione e mancanza di movimento, può dar vita ad una rigidità davvero difficile da scacciar via. 

La sera, però, è importantissimo rilassarsi e trovare dei rimedi per migliorare la qualità del sonno, per ricaricare l’organismo delle energie necessarie per affrontare la giornata successiva!

Come rilassare la schiena: 3 trucchi infallibili

Prova questi semplici esercizi da fare direttamente a letto:

1. Postura di rilascio del vento. Sdraiati sulla schiena e piega le gambe verso il petto. Quando respiri separa le gambe dal corpo e, quando espiri, abbraccia le ginocchia attaccandole di nuovo alla pancia. Respira con calma, concentrandoti sul funzionamento del diaframma. Ripeti per circa 8-10 volte (1 minuto). In questo modo ridurrai la tensione dell’intera colonna vertebrale, in particolare della zona lombare e dell’anca. 

2. Gambe sul muro. Sdraiati, appoggia i glutei al muro o alla testiera del letto, e alza le gambe sul muro. Apri le braccia ai lati, aprendo più possibile il torace: respira e rilassati, tenendo la posizione per circa 2 minuti. Ti consentirà di far riposare gambe e schiena, permettendo anche ai polmoni di riempirsi di ossigeno prima di dormire.

3. Shavasana. È la posizione yoga “del cadavere”. Sdraiati a pancia in su, distendi le gambe, rilassale (facendo in modo che le punte dei piedi ruotino leggermente verso l’esterno) e allunga le braccia lungo il torso con i palmi delle mani rivolti verso l’alto. Fai 20 cicli di respirazione fino a respirare naturalmente. Sentirai il corpo che si affievolisce e distende. 

 …E se dipendesse (anche) dal materasso?

Sapere come rilassare i muscoli della schiena prima di dormire è molto importante, ma tutto può rivelarsi inutile se poi trascorri la notte su un materasso inadeguato!

La scelta di questo prodotto deve essere, infatti, effettuata con molta attenzione, perché un buon materasso svolge l’essenziale compito di supportare il peso del corpo in modo adeguato, garantendo la massima ergonomia.  

Se al mattino, nonostante tutte le accortezze, ti svegli dolorante, allora è proprio arrivato il momento di cambiarlo! Ma come scegliere il materasso giusto

Se desideri solo il meglio, dai un’occhiata ai prodotti Veradea, progettati per offrirti il massimo del comfort grazie al sostegno ortopedico, che riduce i dolori vertebrali e cervicali per errata postura.  Dona un piacevole effetto massaggiante a tutto il tuo corpo e cadrai facilmente in un sonno profondo e rilassato. Per avere maggiori informazioni contatta il nostro staff, sempre disponibile tramite live chat, WhatsApp, telefono o e-mail!

Visualizza il carrello