fbpx
-60% su tutti i materassi e spedizione gratuita

SOS manutenzione: ecco come disinfettare il materasso step by step

Sei terrorizzato dall’idea di acari, batteri e muffe che s’insinuano nel materasso? In effetti possono comportare dei seri rischi per la salute e, sicuramente, rovinare il sonno. Sapere come disinfettare il materasso è fondamentale per evitare reazioni allergiche e altri disturbi.

Ecco allora una piccola guida per una manutenzione del materasso perfetta!

Come disinfettare il materasso in 6 mosse

Prima di tutto per pulire il materasso senza rischiare di danneggiarlo, è importante far riferimento alle indicazioni del produttore. In generale, possiamo dare delle istruzioni che valgono per i modelli maggiormente diffusi, ovvero quelli che presentano il memory gel.

Ecco la semplice procedura da seguire almeno una volta l’anno, meglio ogni 6 mesi:

  1. Togli lenzuola e coprimaterasso. Il cambio delle lenzuola, soprattutto in estate, va fatto una volta a settimana. L’ideale è lavarle a 60 gradi, utilizzando un detersivo igienizzante oppure aggiungendo del bicarbonato di sodio e dell’aceto bianco.
  2. Sfodera il materasso togliendo il rivestimento.
  3. Pulisci il rivestimento. La modalità dipende dal tessuto. I rivestimenti con il memory, come quelli dei modelli Veradea, possono essere lavati esclusivamente a secco.
  4. Aspira. Anche la struttura interna deve essere trattata delicatamente. Puoi avvalerti di un’aspirapolvere per rimuovere le tracce di polvere che si depositano, soprattutto tra le bordature.
  5. Disinfetta. Per igienizzare i materasso in modo impeccabile, basta utilizzare un panno umido imbevuto di bicarbonato di sodio. Fai attenzione a non bagnarlo troppo, perché l’acqua può danneggiare i materiali come la schiuma.
  6. Lascia asciugare. Apri le finestre e lascia il materasso scoperto finché non sarà completamente asciutto. Successivamente potrai coprirlo di nuovo con il rivestimento pulito.

Ora sai come disinfettare il materasso a fondo, ma ricorda che tutti i giorni è consigliabile spostare le lenzuola e lasciare che il materasso prenda aria con la finestra aperta.

Ricordati che tutte le notti viene a contatto con il nostro corpo che rilascia umidità.

Quando igienizzare non basta…scegli Veradea!

Purtroppo serve a poco lavare, aspirare e lasciar traspirare un materasso troppo vecchio. Se ormai ha perso le sue qualità, diventando anche poco igienico e sicuro, è arrivato il momento di cambiare il materasso.

Se ormai è inevitabile il cambio, è opportuno scegliere un prodotto che richieda una manutenzione semplice. E soprattutto che che possa assicurare freschezza e igiene.

I materassi Veradea vantano un rivestimento:

  • Completamente sfoderabile tramite una comoda zip centrale: può essere lavato ogni volta che si ritiene necessario;
  • Traspirante: il tessuto agevola il riciclo dell’aria e la dispersione dell’umidità rilasciata dal corpo.

Inoltre, il memory gel a contatto con il corpo favorisce la termoregolazione: freschezza in estate e comfort ottimale in inverno!

Dai un’occhiata ai nostri modelli e contattaci per ricevere maggiori informazioni.

Visualizza il carrello Chiudi