fbpx
-60% su tutti i materassi e spedizione gratuita

Dolore al collo e notti insonni: ecco come dormire con la cervicale infiammata

Ultimamente soffri di dolori alla cervicale, non riesci a dormire bene e quando ti alzi al mattino fai fatica anche solo a girarti? Se stare in piedi è difficile, la posizione da sdraiati può davvero risultare insopportabile.

Il dolore al collo è un sintomo, che già di per sé, indica una mancanza di riposo, quindi è importante capire come dormire con la cervicale infiammata per attenuare il fastidio e recuperare le energie. Ecco qualche consiglio utile!

Perché la cervicale s’infiamma?

Con dolori cervicali s’intendono tutte le affezioni dolorose a carico del tratto cervicale della colonna, comprese le spalle, la schiena superiore e le braccia.

Il dolore, solitamente, è imputabile a contratture muscolari, e le cause possono essere molte, ma quelle più comuni sono:

  • Stress, che determina una tensione costante e immotivata delle fasce muscolari. 
  • Postura scorretta prolungata
  • Stile di vita sedentario
  • Traumi, come gli strappi muscolari
  • Problemi generali a schiena e gambe

3 posizioni per dormire con la cervicale infiammata

Il riposo è fondamentale per il recupero dell’organismo, a maggior ragione se si attraversa un momento di tensione e disequilibrio, come quando si è affetti da dolore cervicale

Ma come dormire con la cervicale infiammata per accelerare il processo di guarigione e riposare veramente?

  1. Posizione supina. In generale è la posizione migliore per dormire e, a maggior ragione, quando il collo duole, perché contribuisce a mantenere la linea del collo naturalmente curva e agevola il corretto posizionamento della colonna vertebrale. Eviterai così ulteriori tensioni al tratto cervicale e mal di schiena. 

2. Cuscino giusto. Fondamentale per mantenere la curvatura fisiologica del tratto cervicale (ovvero delle prime 7 vertebre). 

3. Materasso giusto. Il tratto cervicale risente della postura generale che si assume durante il sonno, quindi occorre scegliere un materasso che supporta bene il peso e garantisce il corretto allineamento di tutta la spina dorsale, magari donando un effetto massaggiante.

Quale cuscino scegliere?

Per rilassare i muscoli della schiena e del collo quando sei a letto opta per un cuscino che abbia determinate caratteristiche: 

  • Durezza e altezza adeguate. Per non far affondare o alzare il collo, ma accompagnare la naturale curvatura non deve essere troppo alto o basso, ma neanche troppo morbido o rigido.
  • Materiale confortevole. Meglio se è traspirante ed ecologico, ad esempio in fibra naturale, in modo che possa assicurare freschezza.
  • Alta qualità. Prodotto secondo alcuni standard qualitativi che garantiscono confort e supporto adeguato per un lungo periodo. 

Il miglior cuscino per la cervicale diventerà il miglior alleato del tuo sonno, e puoi trovarlo direttamente sullo shop online di Veradea, dove anzi, potrai scegliere tra diversi modelli validi:

  • Fibra. In poliestere e materiali naturali, è soffice, confortevole, ecologico e traspirante.
  • Memory. In materiale memory foam, innovativo, elastico, confortevole e indeformabile.
  • Lavanda. Memory arricchito con olio essenziale alla lavanda, che grazie alle sue proprietà favorisce un sonno rilassante. 

Ora che sai come dormire con il dolore alla cervicale sfoglia il catalogo Veradea e scopri anche i nostri materassi, perfetti per assicurare il giusto sostegno alla schiena. 

Contatta il nostro staff per ricevere maggiori informazioni tramite e-mail, telefono, WhatsApp o live chat. 

Visualizza il carrello